Come bloccare una clonazione su Instagram

Non si direbbe possibile, o almeno non direttamente contro il nostro profilo, ma può capitare che talvolta qualcuno decida di fingersi noi. Al di là della scocciatura che questo può portare su Instagram, che fortunatamente ha un buon filtro sulle nudità e le foto oscene, il problema è chiaramente di comunicazione se si è un’azienda e di privacy, se si è dei privati.

Instagram è molto attento a questo tipo di violazioni, soprattutto dopo l’acquisizione da parte di Facebook e chiaramente nell’ottica di fornire il miglior servizio possibile, anche a fronte delle sponsorizzazioni possibili sull’account.

Solitamente un account fasullo, gode anche di molti follower, perché tende a seguire molti account, sperando in un refollow.

Vediamo comunque come possiamo limitare il danno!
Se non abbiamo account Instagram dobbiamo accede a questo modulo e compilare debitamente le varie sezioni: Segnalazione di un account che fa le veci di qualcun altro su Instagram.

Se invece abbiamo l’app installata, la procedura è ancora più veloce.
Entrate nell’account che sta violando la vostra immagine. In alto accanto al nome, troverete un’icona formata da tre puntini “…”.
Cliccateci e selezionate “Segnala“. A questo punto seguite la procedura, indicando che ritenete che l’account violi le linee guida della comunità (si sta fingendo un’altra persona!).

Selezionate “Segnala account” e poi “Il profilo finge di essere qualcun altro“. Qui potrete scegliere “Me“. Il sistema a quel punto verificando la vostra identità, procederà al blocco dell’utente truffaldino!

Per fortuna pochi step e vedrete che tutto si sistema!